CLIENTI

Ci rivolgiamo a tutte quelle attività enogastronomiche che perseguono la vera ricerca della qualità!

Se hai un ristorante, agriturismo, osteria, wine bar, enoteca, gastronomia, bistrot, negozio di prodotti tipici e sei curioso di conoscermi, non esitare a scrivermi a: info@affinitagustative.it
Sarà possibile concordare l’invio di una campionatura d’assaggio e organizzare la tua visita in laboratorio per scoprire i miei formaggi.

Nel frattempo perché non leggi gli otto buoni motivi per scegliermi?!

  • Materia prima locale:

Acquisto formaggio pecorino fresco da un produttore locale che trasforma solo il latte delle proprie pecore, alimentate con pascoli ricchi di erbe, nelle campagne del Montefeltro.

  • Pecorini a latte crudo:

I formaggi non sono pastorizzati, ma sono lavorati a latte crudo per preservare tutte le qualità organolettiche, per un gusto ed un sapore molto più genuino. La lavorazione a latte crudo è possibile solo per chi, a monte di rigidi controlli veterinari, rispetta un’igiene degli ambienti di lavorazione (stalla, mungitura, caseificio) conforme agli obblighi di legge.

  • Lavorazione su misura:

Facendo tesoro dell’esperienza casearia della mia famiglia, ho selezionato un produttore che mi realizza un pecorino “su misura”, tenendo conto di precise indicazioni da me fornitegli, così da essere certa di un formaggio di alta qualità.

  • Pecorini tradizionali della Regione Marche:

I formaggi che affino sono riconosciuti “PAT – prodotti agroalimentari tradizionali”, la loro storia ha radici profonde legate al territorio. Preservo e valorizzo delle produzioni stagionali e limitate, quasi dimenticate, rispettando metodi di lavorazione come l’utilizzo di botti di rovere, orci di terracotta e cassoni di legno.

  • Incredibile luogo di produzione:

Grazie alle deroghe della Regione Marche, affino i pecorini in un luogo unico: una cantina con una grotta di tufo d’origine rinascimentale dove le particolari condizioni di umidità, temperatura ed il suo microclima, contribuiscono a caratterizzare in modo univoco ogni affinamento.

  • Utilizzo di materie prime per l’affinamento:

Foglie di noce, foglie di vite, fieni, fiori, erbe aromatiche…quello che impiego per l’affinamento viene raccolto personalmente cercando il più possibile luoghi di natura non contaminati.

  • Nessun trattamento, nessun conservante:

Dei pecorini affinati si mangia tutto, anche la crosta! Non ci sono conservanti né trattamenti a conferma della salubrità del formaggio, che si deve gustare nella sua interezza. La crosta che è a contatto con foglie, fieni, erbe…è la parte più aromatica. Nessuno scarto quindi.

  • Autenticità ed artigianalità:

Non sempre un formaggio “perfetto” è un formaggio buono. Le tecniche di affinamento incidono sull’aspetto dei pecorini che hanno forma irregolare e crosta “colorata”, questo perché, dentro le botti e gli orci, i formaggi col loro peso si deformano, mentre le foglie si imprimono sulle forme, rilasciando al contempo i propri aromi, profumi e colori. 

clienti

 

CLIENTI FORMAGGIO PECORINO CLAUDIA RIDOLFI AFFINITA’ GUSTATIVE